Giovani e scelta del vino. Italia-USA, tutte le differenze.

Millennial Usa e Italia a confronto. Come scelgono e perché.
L'indagine Verallia-WineMonitor evidenzia l'importanza del packaging.

a cura di Gianluca Atzeni

È la fascia d'età più promettente per i consumi di vino. Negli Usa, primo mercato per le etichette italiane, determina ormai il 42% dei volumi. Si tratta del mondo dei Millennial, che in Italia rappresentano la popolazione tra 18 e 35 anni e negli Usa quella tra 21 e 35 anni. I produttori li osservano, li studiano. (...vai all'articolo e continua a leggere...)


 

Se vuoi leggere il numero completo di TreBicchieri del 23 marzo 2017, clicca qui...

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

Annulla commento